Alle cose, alle persone, e forse anche al cinema, visto che Finché c'è prosecco c'è speranza (che non ha preso un soldo dai produttori di vino, e che non cede alla facile tentazione di cavalcare l'onda dell'enogastronomia imperante, tanto che Stucky è uno che di vino non capisce nulla), sembra muoversi con intelligenza all'interno di una cultura slow, qui applicata alle immagini e al racconto, che permette di assaporare al meglio i gesti, gli intrecci (anche quelli sentimentali, appena accennati, tra Battiston e Liz Solari), gli attori, e quei bellissimi paesaggi. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi, Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter, L'iscrizione alla newsletter comporta l'accettazione dei termini e condizioni d'utilizzo. Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale. Italia. Quando però il suo corpo viene ritrovato senza vita, vittima di quello che apparentemente è un suicidio, tocca all’ispettore Stucky investigare su questa e sulle morti che si susseguiranno poco dopo: è questa la trama di Finché prosecco c’è speranza, film di Antonio Padovan tratto dall’omonimo romanzo di Fulvio Ervas. Il film è ambientato tra le colline di Conegliano e Valdobbiadene dove nasce il prosecco. Un giallo quantomeno inusuale per il cinema italiano, ambientato in una location poco battuta e con un protagonista decisamente lontano dal canone dell’investigatore nostrano, Finché c’è prosecco c’è speranza è un film che si snoda su diversi livelli. L’ispettore Stucky (Giuseppe Battiston), protagonista di Finché c’è prosecco c’è speranza, è chiamato a investigare su un apparente caso di suicidio: quello del facoltoso conte Desiderio Ancillotto, che si è … Non per pigrizia, o negligenza, ma per non esaurirsi: per non correre quando non c'è alcun reale motivo di farlo. Le foto, la recensione, il trailer, news e informazioni, cast di Finché c'è prosecco c'è speranza. 0 0. Recensione pubblicata su FilmTv 44/2017. Finché c’è prosecco c’è speranza è un’opera prima molto interessante, sia dal punto di vista della sceneggiatura – firmata dagli stessi Ervas e Padovan con Marco Pettenello, sia soprattutto da quello registico. I Sex Pistols stanno per arrivare sul... Sony Pictures ha deciso di rinviare l'uscita al cinema di Morbius, il film spinoff di Spider-Man Verrà spedita una password sulla tua mail. Unica certezza, le stelle. Campagna veneta, colline del Prosecco. Voto dei film con critica e cast completo produzione durata trame anteprime. Nella campagna veneta, zona di produzione del vino Prosecco, si verificano alcuni omicidi. Finchè c'è la natura, finchè ci sono persone che lavorano la terra e la rispettano, finchè ci saranno uomini e donne in grado di vivere sentimenti, lavoro, creazione senza che alcuna di queste prevarichi le altre, finchè ci saranno colline che si spingono quasi fino al mare e orti e boschi e vigne di cui uomini vendemmieranno il frutto..ci sarà speranza. Un'opera prima piccola e con una sua dignità, dal tono leggero e senza eccessi di cupezza . Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale. La spontanea simpatia e affabilità di Battiston, unita alla precisione quasi documentaristica con cui gli individui del posto vengono ritratti – anziani frequentatori di bar, cameriere ficcanaso, persino il classico “svitato del paese” -,  porta lo spettatore dritto in una realtà che probabilmente non è la sua e che magari non conosce. Alle cose, sì, e magari anche alle persone, a noi stessi. nessuna recensione Scrivi per primo una recensione Scrivi una recensione. Il merito del film è infatti sì quello di raccontare una storia interessante, ma anche e soprattutto di rendere giustizia alla rappresentazione dei luoghi dov’è ambientata. Finche' c'e' prosecco c'e' speranza (2017): scheda e trama del film di Antonio Padovan . E sì, quel territorio è bellissimo, e quel cementificio che lo minaccia una vergogna, e recuperare il rapporto con la terra rispettandola, sono il simbolo di una esigenza di sostenibilità che, però, Finché c'è prosecco c'è speranza suggerisce di applicare anche alle esistenze delle persone. Una serie di omicidi e, unico indiziato, un morto: il conte Desiderio Ancillotto, grande vignaiolo che pare essersi tolto la vita inscenando un improvviso e teatrale suicidio. Un territorio, quello tra Conegliano e Valdobbiadene, che si tinge di giallo. Durata 101 min. Finché c'è prosecco c'è speranza. 31 ottobre 2017. Directed by Antonio Padovan. Tratto dall'omonimo romanzo, Finché c'è prosecco c'è speranza è una di quelle pellicole che mi ha proprio tratto in inganno. di Federico Gironi. Finché c'è prosecco c'è speranza di Antonio Padovan - la recensione di FilmTv. Soprattutto, una voce ecologista che fa da eco a tutto il film, che non risulta mai pesante o moralista. Orario dei film in tv. Un film sulla sostenibilità, in senso pratico ed esistenziale, rilassante e gradevole. Pur risultando nel complesso leggero e divertente, in Finché c’è prosecco c’è speranza non mancano i colpi di scena, che lo rendono un giallo ben congegnato anche senza intrighi particolarmente cervellotici. Trama. Condividi. La macchina da presa accompagna Stucky prendendone il ritmo quieto e un po’ goffo, che ben si sposa con l’ambientazione della campagna veneta, di cui abbondano campi lunghi e lunghissimi. Una serie di omicidi e, unico indiziato, un morto: il conte Desiderio Ancillotto, grande vignaiolo che pare essersi tolto la vita inscenando un improvviso e teatrale suicidio. Tra le campagne e i paesini, con quelle atmosfere da placido e sottile giallo inglese a cui Padovan si è rifatto, Stucky si muove con una soave mollezza un po' goffa che non è solo figlia dell'insicurezza, di un'umanità che troppo spesso al cinema viene negata, ma anche di quella volontà di fare ma non strafare che sembra comune, in qualche modo, a tutti i personaggi del film. Finché c’è prosecco c’è speranza, di Antonio Padovan, con Giuseppe Battiston, Teco Celio, Liz Solari, Roberto Citran, Silvia D’Amico, Babak Karimi, Gisella Burinato, Rade Serbedzija. Lei mi parla ancora di Pupi Avati in prima assoluta su Sky Cinema e in streaming su NOW TV, Netflix, le migliori Serie TV del 2021 (aggiornate a gennaio), Grande Fratello Vip, Elisabetta Gregoraci affronta Giulia Salemi e Pierpaolo Pretelli: "Non parlate più di me" (VIDEO). Copyright © 2020 - Cinematographe.it - Vietata la riproduzione, - Ultimo aggiornamento: 4 Agosto 2020 10:51, Sul più bello: recensione del film Amazon Prime Video, Bronx 80146: recensione del film di Riccardo Avitabile, Lo sbirro di Belleville: recensione del film con Omar Sy, Azizler: recensione del film Netflix dei fratelli Taylan, Tony Parker – The Final Shot: la recensione del docu-film di Netflix, Dillo al mare: recensione del film di Riccardo Sesani, Sex Pistols: in arrivo la serie diretta da Danny Boyle. Al di là quindi della vicenda narrata e degli omicidi che ne sono protagonisti, Finché c’è prosecco c’è speranza appare prima di tutto come un genuino tentativo di dare voce a una storia di paese, inserita perfettamente nel contesto all’interno del quale viene rappresentata. La recensione del film di Antonio Padovan, in streaming su Amazon Prime Video. Recensioni (0) su Finché c'è Prosecco c'è Speranza — Libro. Le verdi colline del trevigiano, i contorni dorati dei grappoli d’uva sotto le rifrazioni solari. Con Giuseppe Battiston, Teco Celio, Liz Solari, Roberto Citran, Silvia D'Amico. in Finché c'è prosecco c'è speranza ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama In questo multisala ma fichetto, con un sacco di di sale e scale, c’era da scegliere e mi sono proprio detto: “Checce frega de Blade Runner noi c’avemo Battiston! Prefazione di Margherita Hack. Italia. Da una parte c’è il caso, gestito da Stucky, interpretato da un ottimo Giuseppe Battiston, con una calma che apparentemente poco si sposa con la velocità con cui si muovono omicidi e indagini, ma che lo conduce laddove le velleità da supereroe mai avrebbero potuto. Finché c'è prosecco c'è speranza è un libro scritto da Fulvio Ervas pubblicato da Marcos y Marcos x Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e offrirti servizi in … Segnala questa recensione ad un moderatore . Qui s’intrecciano le storie di un conte-vignaiolo, il conte Desiderio Ancillotto che combatte per il suo territorio; un poliziotto italo-persiano più … Il vino, d’altronde, richiede un processo di produzione particolarmente lento e metodico, proprio come le indagini di Stucky, proprio come il film intero. MYMONETRO Finché c'è prosecco c'è speranza valutazione media: 2,89 su 28 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Finché c'è prosecco c'è speranza: la recensione del giallo trevigiano con Giuseppe Battiston. Finchè c'è Prosecco c'è speranza. Finché c'è prosecco c'è speranza è un film del 2017 di Antonio Padovan, tratto dall'omonimo romanzo di Fulvio Ervas, edito da Marcos y Marcos. Finché c'è prosecco c'è speranza. la tua recensione usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida. Federico Gironi Federico Pedroni Iscriviti alla nostra newsletter. Campagna veneta, colline del Prosecco. Finché c'è prosecco c'è speranza 2017-11-11 09:22:21 Umberto Rossi. CURIOSITÀ SU FINCHÉ C'È PROSECCO C'È SPERANZA. A tutto ciò si aggiunge inoltre l’importante tassello della recitazione. Finché c'è prosecco c'è speranza - Un film di Antonio Padovan. Finché c'è prosecco c'è speranza Recensioni Antonio Padovan esordisce sul grande schermo con un giallo ambientato nelle campagne venete, sospeso tra toni leggeri e sussulti mystery. Finché c’è prosecco c’è speranza, un film di Antonio Padovan.Con Giuseppe Battiston, Teco Celio, Liz Solari, Roberto Citran, Silvia D’Amico, Babak Karimi, Rade Serbedzija, Gisella Burinato, Mirko Artuso, Paolo Cioni, Diego Pagotto, Vitaliano Trevisan, Vasco Mirandola, Andrea Appi, … La già citata regia, che fa un ottimo lavoro nel cristallizzare l’immagine di un paesaggio bucolico come quello di produzione del prosecco, va a braccetto con la fotografia vivida di Massimo Moschin, grazie alla quale il film restituisce colori e sfumature quanto più aderenti al vero. Il titolo spinge a pensare a una commedia all'italiana, e anche la presenza di Battiston come protagonista mi ha ancora di più fatto pensare a un genere cinematografico differente da quello che poi si rivela essere. Giudizio complessivo . I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto. NICOLA FEDRIGONI e VALENTINA ZANELLA presentano una produzione K+ un film di ANTONIO PADOVAN GIUSEPPE BATTISTON TECO CELIO LIZ SOLARI SILVIA D’AMICO ROBERTO CITRAN GISELLA BURINATO BABAK KARIMI MIRKO ARTUSO PAOLO CIONI DIEGO PAGOTTO VITALIANO TREVISAN con la partecipazione di RADE ŠERBEDŽIJA “FINCHÉ C’È PROSECCO C’È SPERANZA” soggetto e … Finché c'è prosecco c'è speranza. With Giuseppe Battiston, Rade Serbedzija, Liz Solari, Teco Celio. Scrivi una recensione per "Finché c'è prosecco c'è speranza" Accedi o Registrati per aggiungere una recensione Il tuo voto. 1 gennaio 2016 (USA) Trama Campagna veneta, colline del Prosecco. L'ispettore Stucky (Giuseppe Battiston), protagonista di Finché c'è prosecco c'è speranza, è chiamato a investigare su un apparente caso di suicidio: quello del facoltoso conte Desiderio Ancillotto, che si è tolto la vita con un gesto teatrale e improvviso. Italia, 2017, durata: 101 min. Morbius: la data d’uscita è stata rinviata. Regia di Antonio Padovan. Ma quando arriva al cinema? Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Recensione Nella prima scena di Finché prosecco c’è speranza, il personaggio di Rade Serbedzija, il burbero conte che produce vino con metodi rigorosamente naturali e che dopo pochi minuti morirà suicida, spiega col calice in mano che solo da grande ha capito il senso della frase che gli diceva sempre il nonno: “Quando un giorno questa terra sarà tua, ricordati che anche tu sarai suo”. Finché C’è Prosecco C’è Speranza: Giuseppe Battiston in giallo (recensione) Trama: Campagna veneta, colline del Prosecco. Finché c'è prosecco c'è speranza è un libro di Fulvio Ervas pubblicato da Marcos y Marcos : acquista su IBS a 17.10€! Tsunami di condivisioni. DAL 31 OTTOBRE AL CINEMA ! Noir, Italia, 2017. La vita straordinaria di David Copperfield, ©2001 - 2021 Anicaflash S.r.l. 7.0: Opinione inserita da Umberto Rossi 11 Novembre, 2017 #1 recensione - Guarda tutte le mie opinioni. Nella prima scena di Finché prosecco c'è speranza, il personaggio di Rade Serbedzija, il burbero conte che produce vino con metodi rigorosamente naturali e che dopo pochi minuti morirà suicida, spiega col calice in mano che solo da grande ha capito il senso della frase che gli diceva sempre il nonno: "Quando un giorno questa terra sarà tua, ricordati che anche tu sarai suo". Nel cast anche Maisie Williams. Dall’altra, una serie di sottotrame accennate ed esplorate quanto basta per non togliere il ritmo all’azione: l’animata vita privata di Ancillotto, il lutto di Stucky per la perdita della madre e il contrasto con lo zio. Armie Hammer shock: “Sono 100% cannibale”. Metamedicina 2.0 - Ogni Sintomo è un Messaggio — Libro (195) € 22,80 € 24,00 (5%) Le Ricette Funzionali — Libro. Lo mette in chiaro da subito, Antonio Padovan, il suo esordio è prima di tutto un film sulla sua terra, sul terroir dal quale proviene, lui che poi si è trapiantato a New York, e che dall'America ha riportato con sé solo qualche suggestione estetica. ITALIA - 2017 . Battistoooon / 9 Gennaio 2018 in Finché c'è prosecco c'è speranza ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama In questo multisala ma fichetto, con un sacco di di sale e scale, c’era da scegliere e mi sono proprio detto: “Checce frega de Blade Runner noi c’avemo Battiston! Consigli per la visione +13. 1 gennaio 2016 (USA) Trama Campagna veneta, colline del Prosecco. Dopo aver letto il libro Finché c'è prosecco c'è speranza di Fulvio Ervas ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. Ma quando uscirà quindi Morbius al cinema? Finché c’è prosecco c’è speranza: recensione del film di Antonio Padovan Desiderio Ancillotto, conte e produttore di prosecco nella sua tenuta immersa nella campagna veneta, è … Articoli più venduti. Una semplicità che, a conti fatti, funziona. Costantemente a metà tra il serio e il faceto, modo di fare che strizza l’occhio ad alcune produzioni televisive italiane, il film di Padovan è un mistero senza troppe pretese, che finisce per spiazzare lo spettatore stupendolo con la sua semplicità. Trama : Campagna veneta, colline del Prosecco. - P.Iva 01816001000 Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Roma n.332 del 11.07.2001, Suggerisci una correzione per la recensione, Gordon & Paddy e il mistero delle nocciole, Hotel Transylvania 3 - Una vacanza mostruosa, La ruota del Khadi: l'ordito e la trama dell'India, We Are The Thousand - L’incredibile storia di Rockin’1000. Titolo originale: Finché c'è prosecco c'è speranza. La Trama; La Recensione; I Dettagli; Il Cast; Gli Articoli; Le Foto; Campagna veneta, colline del Prosecco. Danny Boyle produrrà e dirigerà la serie TV sul celebre gruppo dei Sex Pistols Nel 2017 il film ha ricevuto il premio Best Cinematography al Cape Town International Film Market & … Desiderio Ancillotto, conte e produttore di prosecco nella sua tenuta immersa nella campagna veneta, è un uomo che ha particolarmente a cuore il benessere della sua terra. The film follows Inspector Stucky investigating a series of murders and the theatrical suicide of Desiderio Ancillotto, a count who lives in the hills of Conegliano and Valdobbiadene, in a story that recounts the conflict between greed and respect for the land. Commenti (0) Trovi utile questa opinione? 31 ottobre 2017. Sostenibiltà, allora, per citare ancora il monologo iniziale, è lasciare qualcosa di incolto, di non fatto, "per non esagerare, per chiedere alle cose un po' meno di quello che ti possono dare." God Save the Queen! FINCHÈ C’È PROSECCO C’È SPERANZA - Film, Giallo, Sala - Spietati - Recensioni e Novità sui Film - Recensioni film, serie tv, festival, video e libri. Sostenibilità insomma non è solo rispetto per l'ambiente, non è solo fare il vino in un certo modo, non è solo non inquinare, ma è anche un modo di vivere la vita, di affrontare le cose e i problemi che ci si parano di fronte, o che abbiamo sulle spalle. Il film è stato presentato alla Festa del Cinema di Roma 2017. Mentre seguiamo l'ispettore Stucky nelle indagini su questo misterioso suicidio, e su alcuni assassinii che fanno seguito, e che sembrano essere tutti collegati, ci perdiamo tra le colline del prosecco, ammirandone i profili e i filari delle viti, le grandi ville del passato, i borghi che le costellano, perfino il centro di Treviso, con quella casa bellissima che lo Stucky di Battiston divide con uno zio persiano (Babak Karimi) in Vicolo Dotti. Ferragosto di fuoco per l’ispettore Stucky: in gita tra le colline del prosecco con le belle vicine di casa, si sveglia in un letto non suo, in posizione non consona. Finché c’è prosecco c’è speranza.