Pubblicità: adattare le informazioni e la pubblicità ai tuoi interessi in base ad es. I committenti tenuti al versamento nella Gestione separata devono versare la contribuzione dovuta, riferita ai compensi effettivamente pagati nel periodo di sospensione e denunciati nel flusso Uniemens con il codice 31 “Azienda interessata alla sospensione dei contributi a causa dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Il risultato dei , e potrà dare luogo ad un credito in favore dell’INPS da versare con le consuete modalità (F24) ovvero ad un credito azienda o un saldo a zero. CORREZIONE DENUNCIA FEBBRAIO 2020 MESS. Nuove funzionalità. I versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali, oggetto della sospensione ai sensi dell’articolo 2, commi 1, 2 e 3, del decreto-legge n. 157/2020, sono quelli con scadenza legale nel mese di dicembre 2020, secondo le specifiche fornite con la circolare n. 145/2020 (compensi erogati nel mese di competenza novembre 2020). “Decreto Ristori-bis”) che all’art. Sospensione contributi INPS: entro il 20 maggio correzione del flusso Uniemens di febbraio e marzo 2020 inviato senza indicare il codice di riferimento. Per i periodi di paga di aprile 2020 e maggio 2020, ai fini della compilazione del flusso Uniemens, le aziende di cui si tratta inseriranno nell’elemento , , il codice di nuova istituzione “N973”, che assume il nuovo significato di “Sospensione contributiva a causa dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. zone rosse, che svolgono come attività prevalente una di quelle riferite ai codici ATECO riportati nell'Allegato 2 al decreto-legge n. 149/2020. Puoi cambiare queste impostazioni in qualsiasi momento. I contributi previdenziali e assistenziali, oggetto della sospensione, sono quelli dovuti per la competenza del mese di ottobre 2020. I versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali, oggetto della sospensione ai sensi dell’articolo 2, commi 1, 2 e 3, del decreto-legge n. 157/2020, sono quelli con scadenza legale nel mese di dicembre 2020, secondo le specifiche fornite con la circolare n. 145/2020 (compensi erogati nel mese di competenza novembre 2020). novembre 2020; validità dal 01/11/2020 al 30/11/2020 ripresa versamento 16/3/2021”. I Decreti Ristori e Ristori bis hanno introdotto interventi di sospensione dei versamenti contributivi per alcuni categorie di aziende particolarmente colpite dalle restrizioni poste in atto a tutela della diffusione della pandemia COVID 19. Essa si applica anche ai datori di lavoro con sedi operative nelle c.d. Spostamento acconti di novembre per tutti al 10 dicembre; per zone rosse, ristoranti e per cali di fatturato del 33% rinvio al 30.4.21, sospesi contributi, Iva e ritenute € 20.000,00 i.v. L’INPS ha pubblicato la circolare n. 129 del 2020 indica le procedura da seguire per la compilazione della denuncia contributiva di competenza del mese di ottobre 2020,con riferimento ai datori di lavoro privati che fruiscono della sospensione dei versamenti. Le istruzioni Uniemens per le aziende che hanno fruito della sospensione contributiva del 16.12 e chiarimenti sul DURC per ottenere i contributi al settore turismo e cultura Per maggiori informazioni scrivere a n. 203 del 14 agosto 2020). L’importo dei contributi da dichiarare con il codice di sospensione “N974”, non può eccedere l’ammontare dei contributi dovuti al netto delle quote associative. zona rossa, che svolgono come attività prevalente una di quelle riferite ai codici ATECO riportati nell’, Essenziale: ricorda l'impostazione dei permessi dei cookie, Essenziale: consentire i cookie di sessione, Essenziale: raccogli informazioni che inserisci in moduli di contatto, newsletter e altri moduli in tutte le pagine, Essenziale: tieni traccia di ciò che hai inserito in un carrello della spesa, Essenziale: autenticare che si è connessi al proprio account utente, Essenziale: ricorda la versione della lingua selezionata, Funzionalità: ricorda le impostazioni dei social media, Funzionalità: ricorda regione e paese selezionati, Analytics: tieni traccia delle pagine visitate e delle interazioni intraprese, Analytics: tieni traccia della tua posizione e regione in base al tuo numero IP, Analytics: tieni traccia del tempo trascorso su ogni pagina, Analytics: aumentare la qualità dei dati delle funzioni statistiche. Sono prorogati al 15 novembre 2020 i termini decadenziali di invio delle domande di accesso ai trattamenti di integrazione salariale collegati all’emergenza Covid-19. Il codice va inserito manualmente all’interno dell’archivio DM10 aziendale, quadro D crediti. 13 del “Decreto Ristori” (D.L. Tuttavia, questo potrebbe risultare alla susseguente non-disponibilità di alcune funzioni. Il risultato dei , e , potrà dare luogo ad un credito in favore dell’Inps da versare con le consuete modalità (F24) ovvero ad un credito azienda o un saldo a zero. in un’unica soluzione entro il 16 marzo 2021, senza applicazione di sanzioni e interessi; mediante rateizzazione, fino ad un massimo di quattro rate mensili di pari importo, senza applicazione di sanzioni e interessi, con il versamento della prima rata entro il 16 marzo 2021. i benefici di cui alla previsione in trattazione sono attribuiti in coerenza con la normativa vigente dell'Unione europea in materia di aiuti di Stato; i dati identificativi dei soggetti che si avvalgono della sospensione verranno comunicati all’Istituto a cura dell'Agenzia delle Entrate al fine di consentire e verificare il corretto riconoscimento ai predetti destinatari dei nuovi provvedimenti di sospensione. Congedi obbligatori per il padre lavoratore. La sospensione dei contributi previdenziali e assistenziali vale esclusivamente per il mese di novembre 2020. 18 del DL 23/2020; l’Istituto provvederà all’attribuzione del codice di autorizzazione “7G”. “zone rosse, svolgenti, come prevalente, una di quelle attività riferite ai codici ATECO puntualmente codificati dalla norma in argomento all’Allegato 2 del medesimo decreto. 149/2020, occorre indicare la nuova causale ‘N974’ sulla denuncia aziendale (servizio ‘Uniemens – … All’art. La sospensione del pagamento dei contributi riguarda il mese di novembre 2020. Sotto il profilo soggettivo, ai sensi dell’art. n. 18/2020, art. C.F. 11 ha ampliato la platea dei destinatari della sospensione dei versamenti contributivi in scadenza nel mese di novembre 2020. I contributi previdenziali e assistenziali oggetto di sospensione sono quelli dovuti per la competenza del mese di ottobre 2020. Cliccando su. ©2021 Edotto srl | 08 Dicembre 2020 Sospensione delle attività didattiche e chiusura uffici amministrativi. Internazionalizzazione: apertura bando entro metà aprile. D.L. Art. La sospensione, oltre che per i contributi dovuti per i dipendenti, opera anche in riferimento alle rate riconducibili alle sole rateazioni dei debiti in fase amministrativa. “Decreto Ristori-bis”). Nuovo codice Uniemens N974. Non rientrano nella sospensione i premi per l’assicurazione obbligatoria INAIL. (Al momento non utilizziamo i cookie di targeting o targeting . Versamento terzo trimestre 2020. 1789 del 28/04/2020 –1/2 1) Decreto-legge 17 marzo 2020, n.18. 11 del D.L. Non rientrano nella sospensione i premi per l’assicurazione obbligatoria INAIL.. Il recupero dei versamenti sospesi dovrà essere effettuato: Sei qui: Home » INPS – Circolare 24 novembre 2020, n. 133 – Articoli 6 e 7 del decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104, convertito, con modificazioni, dalla legge 13 ottobre 2020, n. 126, recante “Misure urgenti per il sostegno e il rilancio dell’economia” (pubblicato nella G.U. Versamento F24: ritenute, contributi e Iva. I chiarimenti riguardano la sospensione dai versamenti contributivi per imprese e lavoratori autonomi prevista dall'articolo 2, co. 1, 2 e 3 del dl n. 157/2020 (c.d. document.getElementById("eeb-813591-950936").innerHTML = eval(decodeURIComponent("%27%3c%75%3e%70%72%69%76%61%63%79%2e%61%69%66%40%63%6f%6e%66%69%6e%64%75%73%74%72%69%61%66%69%72%65%6e%7a%65%2e%69%74%3c%2f%75%3e%27"))*email protetta*, Via Valfonda, 9 - 50123 Firenze (FI) I versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali (compresi quelli relativi alla quota a carico dei lavoratori), sospesi dovranno essere effettuati in un’unica soluzione entro il 16 marzo 2021, senza applicazione di sanzioni e interessi. L’Inps ha chiarito che la sospensione contributiva si applica anche alle quote di TFR da versare al Fondo di Tesoreria, trattandosi di contribuzione previdenziale equiparata, ai fini dell’accertamento e della riscossione, a quella obbligatoria dovuta dal datore di lavoro. Sospensione dei versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali per i datori di lavoro privati con sede operativa nei territori interessati dalle nuove misure restrittive. La ripresa dei versamenti potrà avvenire anche mediante rateizzazione, fino ad un massimo di quattro rate mensili di pari importo, senza applicazione di sanzioni e interessi, con il versamento della prima rata entro il 16 marzo 2021. Nel documento di prassi, l’Istituto Previdenziale ha rilasciato anche il codice di autorizzazione “4X” da assegnare alle imprese che svolgono come attività prevalente una di quelle riferite ai codici ATECO riportati nell'Allegato 1 e 2 al D.L. Il DL Ristori quater (Decreto Legge 30 novembre 2020, n. 157) ha disposto la possibilità di sospensione di imposte e contributi per i contribuenti che hanno subito un calo del volume d'affari per effetto dell'epidemia da Covid-19. Questa sospensione non opera rispetto alla terza rata in scadenza nellomese di novembre riferita alla rateizzazione dei contributi sospesi per effetto del Decreto Cura Italia. I versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali, oggetto della sospensione ai sensi dell’articolo 2, commi 1, 2 e 3, del decreto-legge n. 157/2020, sono quelli con scadenza legale nel mese di dicembre 2020, secondo le specifiche fornite con la circolare n. 145/2020 (compensi erogati nel mese di competenza novembre 2020). Proroga versamento anche per i contributi INPS a percentuale in scadenza il 30 novembre 2020. Racconti d’impresa – i Giovani Imprenditori e le loro storie: Alessandra Marzi, Scadenze e rinvii in tema di salute e sicurezza per l’emergenza Covid-19, Rientro a lavoro dei soggetti “positivi a lungo termine”, Sorveglianza sanitaria eccezionale: prorogati i termini al 31 marzo 2021, Le festività Natalizie 2020 e ammortizzatori, nel territorio dello Stato, che svolgono come attività prevalente una di quelle riferite ai codici ATECO riportati nell’, nelle c.d. Aziende con dipendenti individuate come sopra esposto verrà attribuito il codice di autorizzazione “4X”, che assume il nuovo significato di “Azienda interessata alla sospensione dei contributi a causa dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. La sospensione dei termini di versamento riguarda i contributi previdenziali per il periodo di paga ottobre 2020, in scadenza a novembre, comprese le quote a carico dei lavoratori, anche se trattenute. Stop a giugno, La decontribuzione SUD nella legge di Bilancio 2021, Detrazione Iva anche senza dichiarazione annuale, Cd e IAP, prorogata l’ultima rata della contribuzione IVS 2020, Nota di variazione Iva. 5; – 25: Sospensione contributiva a … Nel caso in cui all’azienda, pur rientrando nell’ambito di applicazione della norma, non risulti assegnato il codice di autorizzazione “4X”, potrà inoltrare richiesta di attribuzione del suddetto codice di autorizzazione tramite i canali in uso. Decreto Ristori quater) a causa dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Il provvedimento specifica l'operatività delle diverse Gesti Per far funzionare bene questo sito, a volte installiamo sul tuo dispositivo dei piccoli file di dati che si chiamano "cookies". Rilascio nuovo codice Uniemens N974 per sospensione contributiva causa dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. n. 149/2020 (cd. Sei qui: Home » INPS – Circolare 24 novembre 2020, n. 133 – Articoli 6 e 7 del decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104, convertito, con modificazioni, dalla legge 13 ottobre 2020, n. 126, recante “Misure urgenti per il sostegno e il rilancio dell’economia” (pubblicato nella G.U. Sede legale: Via Angelo Morettini, Snc - 06034 Foligno (PG) | Decreto-legge 28 ottobre 2020, n. 137 e decreto-legge 9 novembre 2020, n. 149”. Le aziende la cui sede operativa è ubicata nel territorio dello Stato, che svolgono come attività prevalente una di quelle riferite ai codici ATECO riportati nell'Allegato 1 e 2 al D.L. Sono comprese anche le rate in scadenza nel medesimo mese relative alle rateazioni dei debiti in fase amministrativa concesse dall’INPS. decreto-legge 28 ottobre 2020, n. 137 e decreto legge 9 novembre 2020, n. 149. Per le aziende con dipendenti e per i committenti della Gestione separata, le denunce di variazione, volte a modificare i flussi Uniemens privi dei codici inerenti alle diverse fattispecie di sospensione contributiva, possono essere trasmesse entro la data del 22 novembre 2020, purchè si sia già ottemperato al versamento delle rate scadute (Inps, messaggio 23 ottobre 2020, n. 3882). 78, c. 2-quinquiesdecies D.L. n. 203 del 14 agosto 2020). Superamento del limite temporale, CCNL Lavanderie industria - Ipotesi di rinnovo del 5/1/2021, Fondo TRIS, al via l’assegno straordinario, Gratuito patrocinio per reati sessuali e in famiglia, sì della Consulta, Credito d’imposta da trasformazione attività per imposte anticipate, sì alla compensazione, Lavanderie industria: siglato il rinnovo del contratto, Tax credit sanificazione luoghi di lavoro: attivato il codice tributo, Contributi alla Cassa Forense, pronte le causali per il versamento, INPS - CIRCOLARE N. 129 DEL 13 NOVEMBRE 2020 (PDF), DECRETO LEGGE N. 149 DEL 9 NOVEMBRE 2020 (Ristori bis) (PDF), DECRETO LEGGE N. 137 DEL 28 OTTOBRE 2020 (decreto Ristori) (PDF). I soggetti di cui al comma 1 dell’articolo 2 del decreto-legge n. 157/2020, nel flusso Uniemens riferito ai periodi di sospensione, dovranno riportare, nell’elemento di , il valore 32, avente il significato di “Sospensione contributiva emergenza epidemiologica Covid 19 – Decreto-Legge 157/2020 art. I versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali, oggetto della sospensione ai sensi dell’articolo 2, commi 1, 2 e 3, del decreto-legge n. 157/2020, sono quelli con scadenza legale nel mese di dicembre 2020, secondo le specifiche fornite con la circolare n. 145/2020 (compensi erogati nel mese di competenza novembre 2020). Telefono +39 055 27071 INPS - Sospensione dei contributi in scadenza nel mese di dicembre 2020 - Modalita’ operative L’INPS ha reso note le modalità operative per denunciare la sospensione dei contributi previdenziali ed assistenziali prevista inizialmente dal decreto legge n. 157/2020 (c.d. Ultima rata imposte e contributi per i titolari di partita Iva, derivante dalla dichiarazione dei redditi 2020. 80005830486 Le istruzioni per le aziende che devono procedere con la rettifica nel messaggio numero 1789 del 28 aprile 2020. Pubblicità: raccogliere informazioni personali identificabili come nome e posizione, Funzionalità: Ricorda impostazioni di social media Funzionalità: Ricorda regione e paese selezionati, Pubblicità: utilizzare le informazioni per la pubblicità su misura con terze parti, Pubblicità: consente di connettersi ai siti sociali, Pubblicità: identifica il dispositivo che stai utilizzando, Pubblicità: ti consente di collegarti ai siti social. Sono comprese anche le rate in scadenza nel medesimo mese relative alle rateazioni dei debiti in fase amministrativa concesse dall’INPS. 13/11/2020 Sospensione contributi Ristori: come compilare la denuncia Uniemens. Successivamente è stato pubblicato il D.L. Il messaggio dell’Istituto si riferisce all’ultima sospensione contributiva disposta dall’ articolo 2 del Ristori quater (D.L. Sospensione contributi previdenziali: premessa. L’Istituto ha diramato le istruzioni operative necessarie per la fruizione dell’esonero dei contributi previdenziali introdotto dal decreto legge n. 104/2020 (c.d. decreto-legge 28 ottobre 2020, n. 137 e decreto legge 9 novembre 2020, n. 149.; Rilascio nuovo codice Uniemens L903 Cong. Di seguito il testo del Decreto Ristori Bis che amplia la platea di soggetti che possono fruire della proroga al 30 Aprile 2021 estendendo la portata dell’articolo 98 sopra riportato. Il codice di autorizzazione verrà attribuito in automatico a cura della Direzione generale e potrà essere visualizzato sul Cassetto previdenziale aziende. decreto-legge 28 ottobre 2020, n. 137 e decreto-legge 9 novembre 2020, n. 149.”; le relative (che rappresentano l’importo dei contributi sospesi). tel. Sospensione dei versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali per i datori di lavoro privati con sede operativa nei territori interessati dalle nuove misure restrittive. La sospensione del pagamento dei contributi riguarda il mese di novembre 2020. Ricordiamo infine a tutte le aziende artigiane che abbiano beneficiato della sospensione dei versamenti relativi alla competenza di febbraio 2020 (scadenza marzo 2020) di compilare e trasmettere comunque le denunce uniemens riferite al suddetto mese di paga, cosi come indicato nella precedente circolare (2-2020) inviata il 25 marzo scorso. Competenza febbraio 2020 con scadenza 31 marzo 2020 Il Messaggio chiarisce che si potrà provvedere alla ritrasmissione della sola sezione aziendale, con l’inserimentodel codice sospensione e del relativo importo, entro la data del 20 maggio 2020. 13 comma 2 del DL 137/2020, così come precisato dall’art. Soc. Comune di Ceccano, Ceccano. La sospensione dei contributi previdenziali e assistenziali vale esclusivamente per il mese di novembre 2020. La circolare Inps 129/2020 riporta il codice della causale di sospensione da indicare sulla denuncia Uniemens di ottobre: per applicare la sospensione prevista dall’art. L'INPS con il Messaggio n. 1754 del 24 aprile 2020 ritorna sulla questione della sospensione del versamento dei contributi previdenziali e assistenziali ai sensi dell'articolo 18 del D.L. Quindi, per il periodo di paga ottobre 2020, ai fini della compilazione del flusso Uniemens, le aziende di cui si tratta inseriranno nell’elemento , , : Si precisa che l'importo dei contributi da dichiarare con il codice di sospensione “N974”, non può eccedere l'ammontare dei contributi dovuti al netto delle quote associative.